Caduta dei capelli: come prevenirla e correre ai ripari

Caduta dei capelli: come prevenirla e correre ai ripari

Forfora? Cause e soluzioni Reading Caduta dei capelli: come prevenirla e correre ai ripari 5 minutes

Caduta dei capelli, come prevenirla e correre ai ripari

Anagen, catagen, telogen! No, non è una formula magica... ma un po' forse sì. Perché c'è sempre della magia quando parliamo di vita dei capelli. Queste sono le tre fasi che ne determinano nascita, crescita e caduta. Ma se hai troppi capelli in caduta libera, è meglio correre ai ripari!


Una perdita fino a 100 capelli al giorno è fisiologica e del tutto normale. Soprattutto in stagioni come l’autunno e la primavera, quando la caduta si presenta in maniera più copiosa. Perché anche la nostra cute fa il "cambio dell'armadio" e si rigenera.
È invece il caso di rivolgersi a un medico solo quando si registra un evidente e copioso aumento di tale caduta.

Che cosa succede

Andiamo con ordine e riprendiamo la nostra 'formula magica'.
L'anagen è la fase di crescita (la più lunga e importante del ciclo). Il capello cresce e le cellule della matrice si riproducono intensamente, dando origine alle varie strutture del capello. Ma attenzione: qualsiasi interferenza in questa fase delicata della crescita può provocare un danno metabolico nell'alterazione del fusto.
La fase catagen, di transizione, è quella di progressiva involuzione, in cui tutte le attività del follicolo si interrompono e il bulbo non produce più cellule.
Telogen è la fase di quiescenza. Il capello è trattenuto ancora nel follicolo ma con la spazzolatura può essere portato via.
Ma la cosa bella è che la papilla dermica che abbraccia il bulbo è circondata da nuove cellule giovani pronte a fabbricare un nuovo capello.
Un impulso natura generica rimette in moto tutto il processo di divisione cellulare che dà vita a un nuovo capello che a sua volta cresce, mentre il vecchio capello, se non è ancora caduto, si stacca definitivamente.

 

Ma perché perdo tanti capelli?

Possono esserci due cause principali connesse alla caduta dei capelli. Quella appunto legata alla stagione, oppure sei troppo sotto stress. Stai prendendo medicinali? Anche le cure possono influire. Stai mangiando come si deve? Anche l'alimentazione influenza la salute dei capelli: è documentato il rapporto diretto tra le condizioni nutrizionali e la produzione dei principali costituenti del follicolo pilifero. Così come gli scompensi ormonali.
In tutti i casi, oltre i 100 capelli al giorno la caduta non è più fisiologica e diventa anomala (soprattutto se i capelli non ricrescono).
A questo punto si parla di alopecia, anzi di alopecie, perché ne esistono diversi tipi; androgenetica ereditaria (è genetica, e porta alla calvizie. Colpisce soprattutto gli uomini), acuta (legata a un trattamento farmacologico molto forte, a uno stress intenso, a una carenza pronunciata di vitamine), areata (provocata da una reazione auto-immune dell’organismo), post-parto.

Soluzione

Piano di battaglia: migliorare gli impulsi di crescita, aumentare l’energia destinata alle cellule che formano i capelli, incrementando la biodisponibilità per la radice dei nutrienti primari. Bisogna quindi riequilibrare i problemi esterni ed interni che potrebbero avere come conseguenza la caduta dei capelli e, infine, migliorare i nutrienti disponibili.

Parola chiave: stimolare (e cosa ti consigliamo)
L'olio di Oliva è preziosissimo e conosciuto fin dall'antichità (l'oleuropeina è il principio attivo che si estrae dalle sue foglie), perché svolge un'importante azione anti-radicali liberi.
La natura offre poi agli uomini preziosi fiori, profumatissimi ed esotici: sono i fiori di Ylang-ylang, il cui olio essenziale è un toccasana per la cute. E poi, la Menta. L'olio essenziale di Menta (o meglio un nuovo principio attivo derivato da esso: il Nicotinato di Mentile) riattiva il microcircolo con una piacevole sensazione di caldo-freddo.



Nella Bio Beauty Routine stimolante contro la caduta dei capelli ha una fondamentale importanza proprio la lozione, da applicare dopo lo shampoo e poi risciacquare. O, meglio ancora, da applicare la sera se lavi i capelli la mattina. Lavorerà tutta la notte per te!
L’estratto dalle foglie di Olivo migliora in modo durevole il rapporto anagen/telogen. Controlla l’attività della 5-alfa reduttasi nelle ghiandole sebacee, attività che sappiamo corresponsabile dell’alopecia di origine androgenetica e promuove la moltiplicazione dei follicoli.
A livello farmacologico c'è un attivo usato contro l'alopecia che riattiva il microcircolo: è un meccanismo di vasodilatazione. La Lozione Stimolante Capelli Tendenti a Caduta alle Foglie di Olivo funziona allo stesso modo, ma non è né chimica né presidio medico.

È così proprio grazie al Nicotinato di Mentile, derivato della menta. Questa sostanza viene assorbita riproducendo in modo naturale un piacevole effetto caldo-freddo. Questa "ginnastica" dei capillari riattiva la circolazione: arriva più sangue al bulbo, e quindi più nutrienti, più ossigeno. Per questo l'abbiamo chiamata stimolante: riattiva il microcircolo affinché ai bulbi arrivi quello che deve arrivare quando c'è una fase di calma piatta.
A questo punto lo Shampoo Stimolante Capelli Tendenti a Caduta all’Ylang-Ylang, che contiene anche estratto di foglie di Ortica, di semi di Avena, di limone e, ancora, Nicotinato di Metile, per stabilizzare e rinforzare il film idrolipidico naturale dei capelli. Il capello riacquista energia, pienezza e lucentezza.

Clicca qui per scoprire tutta la bio beauty routine stimolante capelli tendenti alla caduta

Continue reading