Bio Beauty Routine Capelli Ricci Tipo3: trattamento nutriente

BIO BEAUTY ROUTINE CAPELLI RICCI TIPO3

 

TRATTAMENTO IDRATANTE 

LE CAUSE

Cosa rende i capelli ricci? Se sei una persona con i capelli naturalmente ricci o ondulati o una persona dai capelli lisci e ti piacerebbero mossi, potresti chiederti che cosa esattamente crea capelli con onde e ricci mentre altri restano lisci a spaghetto. I follicoli sono in parte responsabili dei ricci in quanto determinano sia la forma del capello che la direzione di crescita: un follicolo asimmetrico (curvato o a uncino come la lettera “J”) causa una curvatura e il capello tende a crescere ovale con un angolo più acuto, diventando riccio.  In ogni caso la dimensione e la forma dei riccioli variano da persona a persona e sulla stessa testa possiamo trovare diversi tipi di riccio. Decodificare il tipo di ricciolo può, quindi, creare confusione eppure la forma complessiva aiuta a determinare non solo le tecniche di taglio e styling ma anche il trattamento cosmetico. Il vantaggio di identificare il tuo tipo di riccio o mosso è che sarai più brava a capire come prendertene cura in modo da avere a disposizione una maggiore versatilità.

Iniziamo dalla classificazione di base dei capelli ricci: i tipi 1 sono dritti, i tipi 2 sono ondulati, i tipi 3 sono ricci e i tipi 4 sono a ricciolo talmente stretto e a molla da essere crespi tipo afro. 

Dalla nostra indagine di mercato è emerso che i tipi più comuni sono il 2 e il 3 che, a loro volta si suddividono, in quanto a forma e necessità, in sottocategorie. Per loro abbiamo creato due Bio Beauty Routine specifiche.

Iniziamo:

TIPO 3 (RICCIO)

I capelli ricci di tipo 3 possono variare da anelli sciolti e fluttuanti a cavatappi stretti ed elastici che hanno una certa lucentezza ma sono inclini all'effetto crespo 

 

TIPO 3A

I capelli 3A tendono ad essere lucidi con grandi riccioli sciolti con le dimensioni di un gessetto. Scrunch una crema nutriente e disciplinante nei capelli asciutti per aiutare a sottolineare la texture dei riccioli. Ma non ritoccate i riccioli con le mani, o con la spazzola o il pettine, o rischiate un’aureola di capelli crespi. Per mantenere questa freschezza, spruzzate semplicemente i capelli con un prodotto nutriente e condizionante quando hanno bisogno di una ravvivata.

 

TIPO 3B

I capelli di tipo 3B hanno boccoli elastici con una circonferenza simile a quella di un pennarello. I riccioli tipo 3B possono seccarsi, quindi scegliete gel o prodotti per lo styling che contengano umettanti per mantenere l’idratazione nelle ciocche. Un consiglio: applicatelo a capelli bagnati per ottenere definizione ma non capelli crespi.

 

 

TIPO 3C

I riccioli 3C sono a cavatappo stretto con una circonferenza che varia da quella di una cannuccia a quella di una matita. Le ciocche sono compatte, creando un sacco di volume naturale anche se i capelli sono più fini. Il crespo può essere un problema con questo tipo di riccioli, quindi usate uno shampoo idratante per non seccare i capelli.

 

LA SOLUZIONE

  • Fornire la giusta idratazione e nutrimento
  • Evitare l’eccessiva disidratazione del capello al momento del lavaggio
  • Districare il capello prima dello shampoo 

 

I PRODOTTI

 

Step 0 Pre-shampoo

 

step 1 detersione specifica: 

 

step 3 trattamento capelli: 

 

Scopri la Bio Beauty Routine Capelli Ricci